Canden Market

Il mio perfetto weekend londinese

Articolo di Enzo Ferrari

Ci sono alcuni posti in cui sento che finirò per visitare almeno 20 volte e Londra è una di quelle città.

Abbiamo deciso di volare a Londra di giovedì sera. In questo modo ci siamo potuti svegliare a Londra con due giorni interi per esplorare la città. Il nostro ostello era a Hyde Park, quindi naturalmente abbiamo attraversato la strada per esplorare i Kensington Gardens. Mentre non abbiamo visitato il palazzo, abbiamo esplorato il Giardino Sunken. Apparentemente la principessa Diana viveva in questo palazzo. Dovrò vistarlo la prossima volta che verrò a Londra.In questo weekend londinese, volevo davvero passeggiare per Camden Market.

Il mio amico travel blogger Inguaribile Viaggiatore mi aveva detto che al Camden Market potevo trovare abiti vintage e quindi ero entusiasta di fare shopping e scoprire le nuove tendenze della moda. Per raggiungerlo dal nostro ostello avremmo potuto prendere la metropolitana, ma ho deciso di andarci a piedi, anche se Google Maps mi indicava che ci avrei impiegato circa un’ora ma ho fatto questa scelta per vedere delle cose interessanti lungo la strada.

Lungo il nostro tragitto, siamo arrivati al Church Street Market che è un mercato di frutta fresca e verdure.

È stata una lunga camminata ma ne vale la pena! All’arrivo, abbiamo trovato subito qualcosa da mangiare in quanto eravamo molto affamati dopo quella passeggiata. Una cosa che amavo di Camden Market era che c’erano bancarelle di cibo da tutto il mondo. In effetti, questa è la cosa che preferisco di Londra in generale. Mi piace sempre provare nuovi cibi. Ho provato l’arepa (cibo venezuelano) e dell’ottimo cibo indiano che è il mio preferito. Dopo che abbiamo mangiato, abbiamo esplorato il mercato per un po’.

Avrei potuto facilmente comprare cinque vestiti. Tuttavia, non si sarebbero tutti inseriti nel mio zaino né avevo i soldi per farlo. Ho trovato uno stile vintage che era molto carino. Ho finito per indossarlo il giorno successivo.

Il primo giorno si è concluso con una cena fatta in casa nel nostro ostello. La nostra seconda giornata intera a Londra è iniziata con l’essere il tipico turista.

Volevo andare a vedere il Tower Bridge, e quindi abbiamo preso la metropolitana fino alla fermata di Tower Hill e ne abbiamo approfittato anche per vistare la famosa Torre di Londra che è li vicino.

Essendo una bella giornata di sole, cosa abbastanza rara a Londra, abbiamo deciso di andare su a Soho per Pub Crawl che avevamo visto su internet. Un pub crawl non è altro un tour di diversi pub, accompagnati da una guida del luogo che così vi racconta anche un po’ di storie e leggende della città.

Con la nostra guida ci siamo incontrati a Piccadilly Circus, proprio nel centro della città. È la piazza che assomiglia a Times Square a New York. Ci sono schermi televisivi con pubblicità … non così tanti come a New York.

C’è una fermata della metropolitana, quindi è super facile da raggiungere. La nostra guida turistica Stephan aveva un ombrello che diceva “tour” o “guida turistica”. Non ricordo, ma era molto facile da individuare.
La nostra prima fermata era un piccolo cortile nel quartiere. Una cosa che la nostra guida turistica ha commentato era la tranquillità. Era solo a due passi da Piccadilly Circus. Scommetto che non puoi dire lo stesso per un cortile a due passi da Time’s Square.

In questo cortile, abbiamo avuto uno sguardo indietro nella storia del quartiere. Soho era una volta un quartiere della classe lavoratrice. Intere famiglie di 9 persone hanno condiviso una stanza. Dopo questa lezione di storia, siamo partiti per il nostro primo pub, il Samuel Smith. Nell’immaginario di tutti Londra è cara ma tuttavia non lo è se sai dove andare a  bere. I pub di Samuel Smith sono in tutta l’Inghilterra e sono noti per offrire birra a prezzi accessibili. come possono farlo? Beh, non suonano musica o hanno la TV. La nostra guida turistica Stephan ci stava dicendo che nel Regno Unito, devi pagare una tassa se la tua azienda gioca musica o ha una tv. Fondamentalmente un pub Samuel Smith è dove vedrai l’inglese medio che si gode una pinta di birra.

Durante il giro del pub Soho, ci siamo fermati in vari punti famosi e abbiamo fatto una sosta anche lungo la famosa Frith Street. Sapevi che Mozart viveva lì? Neanche io! Ronnie’s Jazz Club è anche su questa strada. Molte persone famose si sono esibite lì. Artisti come Ella Fitzgerald, Nina Simone e Prince. L’ultima persona ad esibirsi in questo pub era Jimi Hendrix nel 1970.

Se Mozart e Jimi Hendrix non fossero abbastanza per te, c’è un’altra cosa importante che è accaduta su FrithStreet. John Logie Baird, l’inventore della televisione, viveva a 64Frith Street. Nel 1926, ha dimostrato la prima televisione funzionante alla RoyalInstitution. Così sinfonie, televisione e rock and roll sono accaduti tutti in questa strada. Piuttosto pazzesco!

La nostra ultima fermata sul Soho Pub Crawl era un posto chiamato la nave. Proprio come il resto di Soho, questo bar è pieno di storia. Proprio accanto c’è il famoso Marquee Club, dove si sono esibiti molti personaggi famosi. Band come RollingStones, Led Zepplin, Who e Pink Floyd hanno passato del tempo sul palco. Così, naturalmente, molti di loro si avvicinarono alla nave per gustare un drink o due.
Abbiamo fatto un totale di quattro soste di birra lungo il Soho Pub Crawl poi siamo dovuti tornare al nostro ostello in quanto l’indomani presto dovevamo prendere l’aereo che ci riportava a casa.