spa lago di como

Rilassarsi sul lago di Como

Il lago di Como offre una galassia di opportunità a tutti i turisti in cerca di una vacanza improntata all’insegna del benessere e del relax: lo scenario dei luoghi naturali regala una sensazione di calma e di tranquillità di raro valore. Tra le tappe obbligate non può mancare una visita a Bellagio, celebre per il suo centro storico e per l’unicità della sua posizione. Nota anche come perla del lago di Como, Bellagio è situata sulla punta del promontorio che separa i due rami, e si contraddistingue per scalinate di grande effetto, residenze variopinte, e vicoli e chiese in grado di renderla uno dei borghi più affascinanti al mondo.  Non è un caso che proprio qui, tra il Settecento e l’Ottocento, le famiglie lombarde più in vista abbiano commissionato la realizzazione di numerose ville di grand lusso.

Chi adora immergersi in acque termali o godersi il relax di una sauna incastonata in tale scenario potrà approfittare dei trattamenti di uno dei migliori centri benessere del lago di Como, la T SPA del Grand Hotel Tremezzo. Una pausa ristoratrice prima di muovere in direzione di Cernobbio, località lariana sopraffina situata ai piedi del Monte Bisbino: famosa per i suoi panorami e per le sue splendide residenze, Cernobbio ha davvero poco da invidiare alle meraviglie del borgo di Bellagio. Tra parchi che si confondono nelle acque del lago e panorami notturni fiabeschi, Cernobbio si rispecchia in perfetto stile nella certezza del celebre Robin Williams “When you look at the sky over Lake Como, it’s clear that God exists” .

E per chi invece il lago di Como vuole assoporarlo dal suo cuore, l’Isola Comacina rappresenta una tappa obbligata; una realtà in cui l’archeologia, l’arte, la natura e la storia si fondono per dar luogo ad un fazzoletto di terra caratterizzato da un paesaggio ancora ameno, incorniciato romanticamente dalle rovina della città fortificata. Il tempo trascorso sull’isolotto verrà magicamente ripagato dallo splendore dei resti della chiesa di Santa Eufemia e dallo stile razionalista dell’architetto di Tremezzo Pietro Lingeri, incaricato del progetto di realizzazione delle Case per Artisti.

Di ritorno sulla terra ferma, nel cuore pulsante della città di Como, resta il tempo per godersi una suggestiva traversata sulla funicolare per Brunate, prima di immergersi nuovamente nel relax di un centro benessere. Autentico anello di congiunzione tra lago e montagna,  la funicolare consente di raggiungere il celeberrimo balcone delle Alpi, punto di vista privilegiato per scorgere all’orizzonte il Monte Rosa e il Monviso, oltre che, chiaramente, toccare con mano lo splendore indimenticabile del ramo del lago.