Le mete più ambite per un viaggio in Australia

Quali sono le destinazioni più amate e desiderate per un viaggio in Australia? Una prima tappa da consigliare è rappresentata senza dubbio dall’outback dell’Australia Meridionale, per andare alla scoperta delle Flinders Rangers e per immergersi – anche se solo in modo metaforico – nella storia di un territorio suggestivo e affascinante al tempo stesso. Da Elder Range a Wilpena Pound, vale la pena di fermarsi per avvistare gli emù, i wallaroo e i canguri in cui ci si può imbattere: la fattoria dell’Arkaba Station, realizzata nell’Ottocento e restaurata, è uno dei punti di riferimento di questo viaggio.

Chi ama concedersi escursioni e gite nel bel mezzo dei paesaggi naturali può recarsi, invece, nella Tasmania nord-orientale per vivere la magia della Bay of Fires, la costiera al limite del Mount William National Park che offre un paesaggio pressoché incontaminato. Tra promontori rocciosi e acque turchesi, il panorama è simile a quello di una cartolina, anche per la varietà della fauna e della flora presenti. Praticamente in qualsiasi periodo dell’anno, eccezion fatta per i mesi compresi tra giugno e settembre, è un vero piacere andare sul fiume Ansons in kayak o camminare a piedi nudi sulla soffice sabbia delle spiagge di questo litorale.

Sempre in Tasmania, un’altra delle mete più ambite di un viaggio in Australia è il Maria Island National Park: non solo per la storia che lo contraddistingue – un tempo veniva utilizzato come colonia penale – ma anche per gli animali rari che ci vivono. Non è un caso che le case restaurate presenti in quest’area siano state inserite dall’Unesco nella lista dei Patrimoni Mondiali dell’Umanità. Lo stesso destino, per altro, è toccato al territorio di Cradle Mountain, mentre nel Lake St. Clair National Park si può verificare la bellezza poetica di foreste pluviali in cui cascate e vegetazione rigogliosa si susseguono in un alternarsi straordinario.

Infine, l’ultima location che è bene segnare con un circoletto rosso sul taccuino è la penisola di Freycinet, nota in tutto il mondo soprattutto per le Hazard Mountains e per i loro graniti rosa. Ma ci sono anche le spiagge di Wineglass Bay e il parco nazionale regionale. Che si abbia voglia di praticare kayak in mezzo ai delfini, di surfare tra le onde o di guidare un fuoristrada fino al faro storico, le opportunità di relax non mancano di certo: e per concludere al meglio la giornata, ecco una cena sulla Great Oyster Bay a base di ostriche fresche.