Visitare la Riviera delle Palme: Cupra Marittima, Grottammare, San Benedetto del Tronto

Se state già progettando le vostre vacanze estive 2016, una meta che non deluderà certamente le vostre aspettative è la famosa “Riviera delle Palme”: ci riferiamo a quel tratto di costa adriatica che si estende da Cupra Marittima fino alla splendida San Benedetto del Tronto, passando per la graziosa Grottammare.

Spesso si associa la Riviera delle Palme, che deve il suo appellativo alle numerose palme disseminate lungo questo tratto, quasi esclusivamente a San Benedetto che è in realtà solo il confine meridionale di questo litorale fiorente e meta di centinaia di migliaia di turisti tutto l’anno, specialmente nei mesi estivi. Infatti sia Cupra che Grottammare sono due località estremamente curate, accoglienti e ricche di fascino.

Il modo migliore per godersi appieno e visitare in tutta la sua estensione questa zona di costa adriatica è munirsi di bicicletta e ottima compagnia.

Innanzitutto prenotate in una delle numerose strutture alberghiere della riviera, in modo da avere un punto d’appoggio agevole e comodo: sia a Cupra che a Grottammare hotel, residence e appartamenti per tutte le esigenze non mancano di sicuro.

Poi affittate delle bici e partite alla volta della costa adriatica, percorrendola da nord a sud, da Cupra a San Benedetto che in realtà copre una distanza di pochi chilometri.

Cupra Marittima e Grottammare sono collegate da una spaziosa pista ciclabile lungo il litorale, che si spinge fino a S. Benedetto del Tronto, per poi proseguire anche fuori regione.

La città di Grottammare in particolare gode di un fascino retrò e d’altri tempi, a cominciare dalla parte alta, quella più antica, Grottammare Alta. Spingetevi lungo i vicoli e le piccole vie che vi conducono fino in cima alla località, dove potrete godere di un panorama mozzafiato.

Grottammare inoltre, insieme ad altre cittadine della costa dell’Adriatico, ha conosciuto nel novecento una notevole diffusione dello stile Liberty, che ha ampiamente adornato le sue vie ed in particolare Viale Colombo, disseminato di villini: qui molte famiglie benestanti si fecero costruire la “residenza delle vacanze”, affidandone il progetto ad architetti con predilezione per l’Art Nouveau.

Terminate (se volete) la vostra “corsa” in bicicletta a San Benedetto, una magnifica località per le vacanze al mare, con un centro storico ricco e curato ed il Torrione che domina l’intera città.

Percorrete il suo lungomare, costellato di palme, appunto, e strutture per l’accoglienza turistica di tanti vacanzieri italiani e stranieri.

Se dunque vi abbiamo convinto e la Riviera delle Palme sarà la vostra prossima destinazione per le vacanze, sappiate che sarete immersi in un contesto che non si riduce al mare: la regione Marche è una terra bellissima, che offre anche verso l’appennino paesaggi meravigliosi, natura incontaminata, percorsi naturalistici per appassionati e una cultura enogastronomica invidiabile. Non ve ne pentirete!