Viaggio in camper

Viaggio in Camper: 5 borghi italiani ideali per la vacanza itinerante del camperista

Il noleggio di un camper può rappresentare l’occasione ideale per andare alla scoperta di borghi italiani poco conosciuti su e giù per l’Italia. Dalla Liguria al Piemonte, passando per la Lombardia, ci sono proposte per tutti i gusti e per tutte le esigenze, incluse quelle delle famiglie con bambini. Il turismo slow diventa realtà a bordo di un mansardato o di un veicolo di altro tipo. Abbiamo chiesto allo staff di Pesaresi Noleggio Camper di Ancona (Senigallia) di suggerirci alcune destinazioni tra cui scegliere per un viaggio indimenticabile. 

Pizzighettone, in provincia di Cremona

In Lombardia, una vacanza in camper potrebbe condurre fino al borgo di Pizzighettone, nel Cremonese. Circondato da città murate, il paese è bagnato dalle acque dell’Adda, e permette di assaporare piatti deliziosi come i fasulin de l’oc. Tra una crociera sul fiume e una visita alla cerchia di Casematte, le occasioni di svago non mancano. Lungo le mura, risalenti al XVI secolo, si trovano aree di sosta libere, su entrambe le sponde del fiume.

Ala, in provincia di Trento

Nel caso in cui si faccia rotta verso Ala, nel Trentino, l’area di sosta a cui far riferimento è quella di via dello Statuto. Da qui si può partire per una visita del borgo che conduce al Museo del pianoforte, mentre passeggiando nel centro storico è piacevole lasciarsi sorprendere dal suo impianto barocco. Dopo una sosta necessaria per assaporare il vino Marzemino, si può riprendere l’esplorazione del paese tra giardini e corti. Ala si trova nella bassa valle dell’Adige, ed è nota per i velluti di seta. 

Castelnuovo Magra, in provincia di La Spezia

Il borgo di Castelnuovo Magra, nello Spezzino, si trova in Liguria ma a pochi passi dalla Toscana, in una splendida posizione panoramica che si affaccia sulla val di Vara, grazie alla collocazione sul monte Bastione. Chi viene in camper qui ha l’opportunità di scegliere tra un giro in mountain bike e un tour tra gli uliveti e i vigneti, mentre a tavola ci si può sbizzarrire tra le degustazioni di Prosciutta castelnovese e gli assaggi del Vermentino locale. Tra i monumenti da ammirare c’è il Castello dei Vescovi Conti di Luni, sede della pace siglata tra il vescovo Antonio da Camilla e i marchesi Malaspina. Il palazzo che ospita il municipio, invece, è la sede dell’Enoteca pubblica della Liguria e della Lunigiana. Venendo agli aspetti pratici, il punto sosta per i camper è gratuito e sempre aperto nel parcheggio comunale; in alternativa si può optare per quello dell’agriturismo Cascina dei Peri, con toilette e docce calde. 

Cherasco, in provincia di Cuneo

In provincia di Cuneo sorge il piccolo borgo di Cherasco, che non ha niente da invidiare ad altre località più note delle Langhe, anche dal punto di vista naturalistico: le colline coltivate a vigneti offrono uno spettacolo unico, e vale la pena di approfittare di un giro da queste parti per conoscere e apprezzare la gastronomia locale. I baci di Cherasco sono una delizia a cui è impossibile resistere, anche se la specialità del borgo è rappresentata dalle lumache. Da aprile a dicembre vengono allestiti i Grandi mercati, punto di riferimento per tutti gli appassionati di collezionismo e antiquariato. Per i camperisti è disponibile un’area attrezzata e gratuita, che accoglie anche i cani.

Serra San Quirico, in provincia di Ancona

Nel Centro Italia, una destinazione quasi obbligata è proprio in provincia di Ancona: Serra San Quirico, borgo circondato da oliveti e vigneti. Il parcheggio per i camper è dotato di illuminazione notturna e si trova vicino a un parco giochi, ideale per le famiglie con bambini piccoli. Una visita nel centro abitato consente di provare il dolce tipico del luogo, il calcione, realizzato con uova, zucchero e formaggio. La natura del parco regionale Gola della Rossa e di Frasassi, poi, consente di organizzare una grande varietà di escursioni, fino alle celebri grotte.