Venezia

Venezia alla scoperta della cultura, dell’architettura e della bellezza della laguna noleggiando una barca

Venezia è una delle città più caratteristiche di tutto il mondo. Conosciuto in ogni angolo del pianeta è la capitale morale del Nord Italia. E’ possibile partire alla scoperta di questo territorio davvero in diversi modi. Infatti, si può decidere di effettuare un giro turistico culturale, oppure passeggiare per le cale della città o scoprire l’intera laguna noleggiando una barca. Questo può essere sicuramente un modo particolare per partire alla scoperta dei varie isole della laguna veneta. Noleggiare una barca a Venezia infatti, vi permetterà di scoprire l’altra faccia di questo particolare territorio.

Ma conoscere Venezia, implica anche scoprire quali sono le sue bellezze storiche, artistiche e culturali. Da una lunga storia che si è sviscerata nel corso dei secoli diventando protagonista dell’Italia, Venezia rappresenta ancora oggi un territorio inesplorato. La città di Venezia si divide in due parti: quella che si trova nella terraferma che la parte di Mestre è quella del centro che è la vera e propria Venezia, si trova all’interno della laguna veneta. La città di Venezia è stata la capitale della Repubblica di Venezia praticamente per millenni e veniva anche chiamata Regina dell’Adriatico, la Serenissima oppure la Dominante. Ha un patrimonio artistico eccezionale tanto che rientra nei siti dell’Unesco. Dopo Milano e Roma, è una delle città più visitate d’Italia.

Visitare Venezia e scoprire le sue bellezze storiche ed architettoniche

Sono davvero numerosissime le bellezze storiche e architettoniche di Venezia. Tra palazzi e strutture religiose, la città regala davvero tantissime soluzioni tutto da esplorare. Una delle zone più belle e senza ombra di dubbio è Piazza San Marco in cui si trova la basilica di San Marco con i suoi mosaici d’oro. Inoltre, vi è il palazzo Ducale che si trova proprio vicino alla basilica che è del XV secolo ed è uno dei luoghi più visitati di tutta la città. Oltre a questi due elementi architettonici di valore è importante che anche il campanile di San Marco del 1100 che era il faro dei naviganti ed è poi diventato lo storico campanile. Tra i monumenti più importanti sempre nella stessa zona vi è la basilica di Santa Maria della salute, le sinagoghe del Ghetto, l’Arsenale e la basilica di Santa Maria gloriosa dei Frari. Inoltre, Venezia ospita anche dei caffè storici che risalgono all’impero Ottomano del 1600. Tra questi vi è il caffè Florian. Tra le architetture religiose più famose, vi è anche la basilica dei santi Giovanni e Paolo, la chiesa di Santa Maria dei miracoli e non solo. A fare però da padrona nella città di Venezia sono i palazzi signorili che si affacciano sui calli, sui canali e sui rii. Erano le residenze delle famiglie veneziane più ricche. Tra i palazzi più famosi vi sono il palazzo Fortuny, il palazzo Ducale, il palazzo Grimani ed il palazzo Ca’ foscari, Ca’ corner e non solo.

I ponti di Venezia

Caratteristici della città di Venezia, assolutamente fascinosa per i turisti che vogliono visitarla, sono i suoi ponti. A Venezia si sono circa 435 ponti privati e pubblici che collegano le varie isolette in cui si trova la città. Caratterizzato da circa 176 canali, i ponti di Venezia sono davvero molto belli da esplorare. Quello più famoso è il ponte di Rialto che è più antico perché è stato costruito nel XVI secolo. Poi vi è il ponte della Libertà che collega la città alla terraferma ed è stato realizzato nel 1933. Inoltre, vi è il ponte dell’Accademia, il ponte degli Scalzi, il ponte della Costituzione, sicuramente uno dei più famosi e il ponte dei sospiri del XVII secolo che collega le prigioni nuove al palazzo Ducale. A Venezia si trovano anche particolari teatri come il teatro La Fenice del 1790, il teatro Goldoni ed il teatro Malibran.

I vantaggi di noleggiare barche nella città di Venezia

La Serenissima è circondata dall’acqua, noleggiare una barca a Venezia può essere un’esperienza davvero molto particolare e suggestiva. È una delle mete preferite dagli innamorati e si trova nell’Adriatico, tra la sua storia e cultura, partire alla scoperta di questa città con una barca significa poter far tappa nelle sue bellissime isole. L’isola più famosa è senza ombra di dubbio quella di Murano, dove vi è la tradizione del vetro soffiato insieme a Burano, che invece è caratteristica perché assente e si trovano numerose piccole casette colorate, tutte da esplorare. Venezia può essere circumnavigata con una barca e partire dal porto di Sant’Elena, che aiuterà a trovare facilmente il centro storico ed inoltre, a partire alla scoperta dei vari isolotti. I vantaggi sono venuti anche perché a Venezia si trovano numerosi servizi per chi vuole noleggiare una barca. Troverete servizi antincendio, servizi igienici, servizi ormeggiatori e tutto quello di cui avete bisogno per poter partire in piena libertà. Inoltre, è anche bene sottolineare che la città è molto caotica quasi in ogni periodo dell’anno. Quindi l’opzione barca può essere utile. Se è vero che da un punto di vista turistico la barca rappresenta la soluzione migliore, non bisogna dimenticare che l’arrivo a Venezia è sempre quasi sempre sulla terraferma e quindi una volta arrivati sul territorio per raggiungere il porto bisogna arrivare alla zona “tronchetto”. Il centro della laguna infatti, si può raggiungere solo con i mezzi e una volta arrivato in questa zona vi troverete su Canal Grande e potete poi partire alla scoperta di tutta la laguna.