Olanda

Turismo in Olanda: come organizzare un tour perfetto

Organizzare un tour in Olanda può essere una vacanza perfetta per tutta la famiglia. L’Olanda si può raggiungere semplicemente con l’aereo, anche sfruttando le offerte delle compagnie low cost.

Oltre ad Amsterdam, ci sono tantissime città che questo territorio ha da offrire per i turisti. Ecco come organizzare il tuo viaggio e quali sono le attrazioni turistiche da non perdere per dire davvero di essere stato in Olanda.

Informarsi sui siti giusti

La prima cosa da fare è informarsi sui siti giusti. L’Olanda è tra i Paesi che aderiscono all’Euro, quindi non sarà necessario cambiare moneta e le procedure per arrivare in questo paese sono semplificate. Bastano il passaporto, il documento di riconoscimento la tessera sanitaria. I turisti possono trovare tutte le informazioni di cui hanno bisogno in loco semplicemente usando l’inglese, che qui è come una seconda lingua ufficiale. Per sapere quali sono le migliori esperienze da fare, consigliamo di dare un’occhiata al sito Vivere in Olanda per organizzare un tour completo.

Le migliori attrazioni turistiche da non perdere

Quali sono le migliori attrazioni turistiche e le città da vedere in Olanda?

  • Amsterdam è la capitale e offre tantissime attrattive ai turisti. Le famiglie possono trovare luoghi da visitare, attrazioni e parchi dei divertimenti per passare una giornata speciale fino a sera. Chi è un po’ più grande, può esplorare i quartieri di Amsterdam e trovare tante occasioni di divertimento. Molti locali sono aperti fino alla mattina dopo. Un esempio di luoghi che si possono trovare qui è il museo dedicato a Van Gogh. Sempre parlando di musei, il più importante in Olanda è quello dell’Hermitage, che ospita mostre che possono essere disponibili anche per molti mesi.
  • Tra i luoghi da vedere c’è la casa di Anna Frank. La sfortunata bambina ebrea, celebre per il suo diario a seguito della sua deportazione nei campi di concentramento di Auschwitz si nascose in questa casa per ben due anni. Con i mezzi pubblici, si arriva facilmente a Prinsengracht e da lì nel quartiere di Jordaan. Il luogo è una forte attrattiva turistica, quindi si può trovare sia su Google Maps, sia chiedendo ai residenti.
Amsterdam
Amsterdam
  • Il parco di Keukenhof. Si trova nella città di Lisse e per vederlo bisogna prenotare. Consigliamo di prenotare direttamente sul sito della struttura. Il parco è a disposizione solo nel periodo primaverile, da maggio a luglio.
  • Rotterdam. La città è facile da raggiungere da Amsterdam e dalle altre città ed è ben collegata. Nota anche come il porto più importante d’Europa, Rotterdam si può visitare per le opere di architettura moderna e per la chiesa di San Lorenzo (per ammirare l’arte medievale). La città è ideale anche per lo shopping di lusso e per i famosi mulini a vento, che sono il simbolo di questo Paese. Non si può dire di aver visitato l’Olanda senza aver visto la strada Witte de Withstraat, dove ci sono negozi specializzati e caffè all’aperto.
  • Haarlem è a soli 13 minuti di treno da Amsterdam: è ideale per una gita di un giorno. Ci sono tantissimi monumenti da vedere. In particolare, conviene visitare la chiesa grande di San Bavone, il municipio, il mercato delle carni e il museo di Hallen. Qui si possono trovare altri simboli dell’Olanda, come i tulipani, ma si possono gustare anche fantastiche birre artigianali. C’è addirittura un museo dedicato al mondo della birra, il museo Frans Hals. Infine, si può visitare il Moulen de Adriaan, che è il vecchio mulino a vento del 1778.

Crea l’itinerario sullo smartphone per vivere in Olanda al top

Per non perdere nessuna delle attrattive turistiche per vivere in Olanda da turista, consigliamo di organizzare prima un itinerario, in modo da non perdere nessuna occasione di divertimento e di svago in questo Paese. In Olanda si possono organizzare anche gite di un weekend, per visitare almeno la capitale di Amsterdam.