Playa d’en Bossa: Tanto divertimento e mercatini hippy

Playa d’en Bossa è forse la zona più famosa di Ibiza, destinazione obbligatoria per molti turisti provenienti da ogni parte del mondo.

Qui si trova appunto la spiaggia più grande dell’isola, da cui questa zona prende appunto il nome.
E’ anche la più frequentata anche perché è la più vicina dalla città di Ibiza e quindi anche la più comoda da raggiungere.
Il litorale è costellato da bar, ristoranti, hotel che spesso la notte si trasformano anche locali notturni dove si balla e si fa festa
fino all’alba.

Ci sono anche dei posti in cui i party ci sono anche di giorno. 14h su 24. Il più famoso è senza dubbio il Bora Bora che può essere considerato
senza ombra di dubbio uno dei club più famosi al mondo. Infatti questo locale è stato uno dei primi, se non il primo in assoluto con queste
caratteristiche, ed è sempre scelto dai più importanti dj’s internazionali per i loro show

Oltre al Bora Bora, in questa zona, ci sono molti altri famosi club come lo Space e l’Ushuaia pertanto la ricerca di
appartamenti a Playa D’En Bossa
è sempre molto gettonata tra i più giovani.

Playa d’en Bossa è anche famosa per un altro aspetto oltre ai party, alla spiaggia e al divertimento: il mercatino hippy

Il venerdì mattina 10:00-14:00 c’è il mercato hippy, vicino alla spiaggia. Il mercato si tiene presso la parte meridionale
degli Hotel Club Bahamas.

Questo mercato è il più antico dell’isola ed è attivo dagli anni ’60 quando artisti, artigiani e musicisti hanno cominciato ad arrivare
ad Ibiza per godersi l’atmosfera libera. Qui potrete trovare molti tipi di oggetti fatti a mano: gioielli, strumenti e articoli di abbigliamento.

Oggi ci sono altri due mercati hippy as Ibiza oltre a quello di Playa d’en Bossa

Il più grande è Es Canar. E ‘aperto dalle 10 alle 18:30 ogni Mercoledì presso il Club Punta Arabi, nella omonima zona. Questo mercato
presenta oltre 500 bancarelle lungo sentieri ombreggiati tra bungalow bianchi.

Infine, a San Carlos c’è un mercato hippy aperto tutto l’anno il sabato dalle 10 alle 19 e nel mese di agosto è aperto anche la domenica.
In estate, da giugno a settembre, il mercato è aperto il lunedì sera ed ha sempre un sapore diverso rispetto al mercato diurno.

Il mercato serale, aperto il lunedì dalle 22 alle 1:30 da giugno a settembre e anche il martedì sera nei mesi di luglio e agosto,
offre spettacoli dal vivo, mimi e altro ancora.

Se avete tempo anche il piccolo borgo di San Carlos merita una visita. Questo borgo è diventato famoso come villaggio hippy negli anni ’60 e ’70
quando i primi hippies si stabilirono nella splendida cornice di questo villaggio del nord di Ibiza.
Spesso vivevano in antiche case coloniche, chiamate “fincas”, senza elettricità o acqua corrente!

Anche oggi, si può comunque trovare qualche vero hippy ma forse con un “tono” minore. Per questa genteer loro “hippy” è uno stile di vita,
non solo una moda. Molti preferiscono vivere senza i comfort moderni, con meno soldi e rafforzando il più possibile un vero spirito comunitario,
anche se il consumismo e il progresso non può non aver portato delle contaminazioni

Tradizionalmente, la comunità hippy si riuniva nel Bar di Anita – perché qui si trovava l’unico telefono nel villaggio!
Ancora oggi è possibile visitare la cabina telefonica originale del bar e usarla, perché funziona ancora.