Cosa vedere in Maremma

Cosa vedere in Maremma: 5 luoghi da scoprire con la famiglia

Cosa vedere in Maremma: 5 luoghi da scoprire con la famiglia

La Maremma Toscana

La Maremma è un territorio molto vasto che comprende parte della Toscana e del Lazio. Con un’estensione di circa 5.000 km, essa include anche le località marittime di Cecina e Piombino, spingendosi fino a Civitavecchia.

Le bellezze della Maremma sono davvero infinite, dai panorami mozzafiato ai piccoli borghi storici, dalla macchia mediterranea con la sua florida vegetazione di querce, ginepri ed olivi secolari, fino a spingersi alla costa affacciata sul cristallino Mar Tirreno.

Fare una top five delle località più belle della Maremma è alquanto riduttivo, tuttavia esistono dei luoghi immancabili nella lista di ogni viaggiatore alla scoperta di questo affascinante territorio.

Vediamo insieme quali sono i cinque luoghi assolutamente da non perdere per un viaggio in famiglia all’insegna dell’avventura e del relax.

Cascate del Mulino

Chiamate anche Cascate del Gorello o, più comunemente, Terme di Saturnia, le Cascate del Mulino rappresentano sicuramente una delle mete più gettonate di tutto il territorio maremmano. Aperte 24 ore su 24 e del tutto gratuite, le Cascate sono molto conosciute anche dai turisti, registrando picchi di visitatori soprattutto nel fine settimana, quando anche le famiglie con bambini si concedono qualche ora di relax. Caratterizzate da una temperatura dell’acqua costante durante tutto l’anno a 37.5°, le Terme di Saturnia sono conosciute per le loro proprietà altamente benefiche: oltre alla nota azione antinfiammatoria e alla straordinaria capacità di rilassare la muscolatura, esse sono molto ricche di solfati, ed hanno quindi proprietà antisettiche e antiossidanti.

Pitigliano

Conosciuto come uno dei borghi più belli d’Italia, Pitigliano è un vero e proprio gioiello, perfettamente incastonato in posizione sopraelevata, che regala vedute e panorami straordinari. La sua particolarità è quella di essere costruito interamente sul tufo e di contenere all’interno del centro storico una piccola comunità ebraica, con tanto di cimitero e sinagoga. Noto anche come piccola Gerusalemme, Pitigliano è ricco di storia e di monumenti: dalle numerose chiese e cappelle alle strutture sacre ebraiche, e ancora due castelli e diversi siti archeologici di notevole interesse.

Sovana

In provincia di Grosseto, all’interno del comune di Sorano, troviamo Sovana, noto centro etrusco con numerose vie cave ancora intatte che arrivano a toccare i 25 metri di profondità. Sovana è un raro esempio di architettura rupestre perfettamente conservata: le necropoli immerse nella vegetazione maremmana sono un vero e proprio museo a cielo aperto, tra abitazioni rupestri, colombari incastonati nelle pareti di tufo e grotte. All’interno del Palazzo Pretorio, si trova il Museo archeologico, molto interessante per la sua collezione di ceramiche medievali.

Argentario

Gli amanti del mare e del relax troveranno sicuramente nell’Argentario la loro meta ideale: un promontorio circondato dal mare, caratterizzato da un clima mite durante tutto l’anno, vegetazione rigogliosa e acque cristalline. Particolarmente tranquillo e rilassante, l’Argentario è ricco di pinete e di spiagge di sabbia fine facilmente accessibili. Per gli appassionati del mountain bike e del trekking, all’interno del promontorio si trovano molti sentieri immersi nella macchia mediterranea, che offrono vedute mozzafiato sulla costa.

Castiglione della Pescaia

Per un mix di mare e storia, sicuramente non vi è luogo più adatto di Castiglione della Pescaia, dove lunghe spiagge si alternano ad aree archeologiche di notevole interesse. Il borgo è molto curato e si divide in due parti: quella più bassa è la più moderna ed ospita numerosi negozi, boutique e locali, mentre quella racchiusa tra le mura corrisponde alla parte antica, fatta di antiche porte e caratteristiche stradine strette che si arrampicano fino al castello, da dove si gode una splendida veduta su tutto l’arcipelago Toscano.