Folklore a Madonna di Campiglio

Carnevale Asburgico

Un irrinunciabile evento che puntualmente si verifica a Madonna di Campiglio è il Carnevale Asburgico.
Non è un mistero che questa località fu talmente apprezzata dalla corte viennese alla fine del XIX secolo che la resero una delle destinazioni più alla moda a livello europeo.
Francesco Giuseppe l’imperatore, la principessa Sissi, il fasto della Mitteleuropa, rarefatte ed esclusive atmosfere riempiono le strade di Campiglio che rivivranno il Carnevale Asburgico con tanto di ussari, carrozze, cavalli e dame elegantemente vestite.
Questo evento si ripete ogni anno rievocando quanto realmente vissuto alla fine dell’Ottocento e dove, anche i turisti possono parteciparvi dopo aver affittato uno degli splendidi costumi di scena per essere in tono con l’atmosfera che sarà ricreata e che è molto apprezzata da residenti.

Il Carnevale Asburgico è curato sin nei minimi dettagli in ogni appuntamento previsto durante la settimana della festa e dove si può scegliere di alternare ad una sciata una passeggiata in una carrozza d’epoca e la partecipazione ad appuntamenti danzanti dove la musica di Strauss ed il valzer risultano essere punti inamovibili.
Il Carnevale Asburgico di Madonna di Campiglio esordisce con una spettacolare sfilata che si snoda al centro del paese come una sorta di corteo che vede la presenza di tutti i figuranti e dei turisti che indossano costumi in linea con i tempi e che possono aver noleggiato in uno dei tanti negozi del paesino che li mettono a disposizione per l’occasione. Questo primo passaggio termina con i tradizionali fuochi d’artificio che si svolgono in quei posti dove, sia nel 1889 e 1894 furono realmente allestiti per omaggiare Franz Joseph e Sissi. Alla fine dello spettacolo pirotecnico, si celebra la ‘sciata asburgica’ dove i personaggi dell’imperatore e della imperatrice, scendono in compagnia di altri figuranti che  realizzano la scenografica grande fiaccolata imperiale.

Molti gli appuntamenti che vengono programmati come le tante feste da ballo che si tengono presso lo storico Salone Hofer del Grand Hotel Des Alpes, che fu sede del soggiorno di Francesco Giuseppe ed Elisabetta.
Tra i tanti, l’evento che appare come irrinunciabile e sicuramente il più importante del carnevale è il Gran Ballo dell’Imperatore che impegna figuranti che indossano vestiti ottocenteschi tra i quali si evidenziano le bellissime divise di Ussari e Dragoni che saranno i cavalieri di eleganti dame in danze rievocative. Il salone dove si tiene il Gran Ballo presenta un bellissimo affresco  in stile liberty di fine ‘800 realizzato dal pittore Gottfried Hofer dal quale prese il nome.
Per il 2017 l’evento si celebra dal 27 febbraio al 3 marzo e il programma prevede:

27.02 – Arrivo la Corte: sfilata con arrivo della corte asburgica.
28.02 – Carnevale dei bambini. Fiaccolata con fuochi d’artificio.
1.03 – Tramonto con Sissi.
2.03 – Sciata imperiale.
3.03 – Gran Ballo dell’Imperatore.

Compleanno dell’Imperatore

Altra manifestazione folkloristica è quella che si tiene il giorno 18 di agosto quando Madonna di Campiglio celebra il compleanno dell’Imperatore Francesco Giuseppe, con un Tradizionale Ballo con costumi austroungarici.
Tutto si rifà a quando, nel 1894 Francesco Giuseppe I d’Asburgo, giunse a Campiglio per raggiungere la moglie che stava trascorrendo una vacanza. Il paese, rese omaggio all’imperatore addobbandosi a festa e mettendo a disposizione una intera ala dell’Österreicher chiamata  “Kaiserappartment”, oggi scomparsa.
Francesco Giuseppe trascorse una settimana a Campiglio effettuando molte passeggiate ed escursioni che lo portarono al Grostè, allo Spinale  e al lago delle Malghette.
Per ricordare il compleanno dell’Imperatore, si tiene una rievocazione storica che ha il suo fulcro nella centralissima Piazza Sissi dove, generalmente, si consuma una serata danzante e un grande spettacolo di fuochi artificiali.