Castiglione della Pescaia

Visitare Castiglione della Pescaia, alla scoperta della bellezza della Maremma

Castiglione della Pescaia è un comune della provincia di Grosseto che conta circa 7000 abitanti. Questa città è particolarmente apprezzata visitata sotto il profilo turistico. Ricca di monumenti, storia e cultura, Castiglione della Pescaia rappresenta una vera e propria perla della Maremma. La Maremma è una zona compresa tra il Lazio e la Toscana, dall’indiscutibile valore paesaggistico. Chi visita La Maremma deve necessariamente fermarsi nella città di Castiglione della Pescaia che è una particolarmente bella sotto vari profili. Castiglione della Pescaia è caratterizzato dalla presenza di strutture storiche di importanza rilevante. Ad essere assolutamente da non perdere, sono anche le coste di questo territorio, caratterizzato tra l’altro da un turismo di tipo sostenibile tant’è che Legambiente e Touring Club hanno premiato questa città proprio per la sua bellezza naturale.

La bellezza storica di Castiglione della Pescaia

La bellezza storica di Castiglione della Pescaia è assolutamente da non perdere proprio per la presenza di numerosi monumenti e architetture di tipo civile e religioso, notevolmente importanti. Tra architetture religiose da vedere, vi è la chiesa di San Battista del XVI secolo che fu progettata da Lorenzo Porciatti ed è in stile neogotico. Poi vi è la chiesa di Santa Maria Assunta che si trova a Buriano e che è datata 1051. Inoltre, assolutamente da visitare anche la chiesa di Sant’Andrea apostolo, nonchè la chiesa dei santi Simone e Giuda del XI secolo.  Nel territorio di Castiglione della Pescaia si trovano anche numerose abbazie e conventi. In particolare vi è l’abbazia di San Bartolomeo a Sestinga del XI secolo che si trova sul Poggio di Badia vecchia. Inoltre, è anche possibile visitare il convento di Sant’Agostino del XVII secolo oppure il romitorio di San Guglielmo del 150, quello di Santa Petronilla del XV secolo. Per quanto concerne l’architettura civile invece si trovano dei palazzi importanti come il palazzo Pretorio, palazzo Camaiori del ‘700, palazzo dello Spedale del XVI secolo e palazzo della Dogana. Una delle caratteristiche di Castiglione della Pescaia anche la presenza di numerose ville e fattorie. Tra queste vi sono la fattoria di Pian di Rocca del XVIII secolo, la fattoria della Badiola a Ponti di Badia che era una tenuta di caccia dei granduchi di Lorena. Inoltre, vi sono anche ville interessanti come Villa Malenchini che si trova a punta Capezzolo e risale al XIX secolo. Altre ville importanti sono quelle di punta Ala, realizzate nel corso degli anni ‘50. Da vedere anche le ville di Roccamare, sempre degli anni ‘50.

Il turismo costiero di Castiglione della Pescaia

Castiglione della Pescaia è caratterizzata anche da un turismo balneare interessante. Vale la pena sottolineare che la costa di questo territorio è soprattutto formata da spiagge con fondale basso e sabbioso. Le spiagge principali sono quella di Levante e di Ponente, che sono molto vicine al centro abitato. Sono ideali per chi vive la vacanza in famiglia. In questo territorio infatti, si trovano numerosi stabilimenti balneari attrezzati, preziosi per chi vuole trascorrere l’estate in comodità. Nella parte sud, invece si trova la spiaggia delle Marze. Questa spiaggia è protetta, da un punto di vista della natura, della pineta del Tombolo ed è perfetta per chi ama lo sport acquatico. Molto spesso questa spiaggia è preferita dai surfisti. Nella parte nord di Castiglione della Pescaia si trova una costa alternata tra sabbia e scogli. Anche qui, è possibile fare trekking e poi andare a scovare quelli che sono le baie incontaminate. Tra le baie più belle, vi è la spiaggia delle Rocchette, fantastica per chi ama lo snorkeling. Un’altra località Marina di Castiglione della Pescaia molto apprezzata soprattutto perché è la patria del lusso, è punta Ala. È una località esclusiva tra i più famose, conosciuta proprio per la sua bellezza e per le ville lussuose che la caratterizzano.

La natura e la religione a Castiglione della Pescaia

Castiglione della Pescaia è caratterizzata anche da una serie di colline e di natura verdeggiante, tipica della macchia Mediterranea. Seguendo i sentieri è possibile anche percorrere un tragitto che possa far riscoprire la propria spiritualità. A fare da complice a questo percorso sono la presenza di conventi e abbazie che si trovano sul territorio. Uno tra tutti, il sentiero che porta all’ Eremo di San Guglielmo, dove si svolge pellegrinaggio che viene perpetrato dagli abitanti una volta all’anno. Da vedere la riserva naturale Diaccia Botrona dove è anche possibile, poco distante scovare un museo che parla di questo territorio con degli approfondimenti dedicati proprio alla bonifica dell’area che prima era paludosa. A caratterizzare questa zona di Castiglione della Pescaia è anche una fauna molto vasta e variegata.

Cosa vedere nei dintorni di Castiglione della Pescaia: Principina a mare e Follonica

Nella Maremma, è possibile anche visitare Principina a mare che è una piccola frazione del comune di Grosseto. Questa città ha una spiaggia molto famosa che è la spiaggia delle Capanne. Questa spiaggia è lunga circa 4 km ed è molto caratteristica, oltre che contornata dal parco naturale della Maremma. Un dettaglio molto particolare è che si chiama “ perché sul litorale si trovano delle case di fortuna che venivano utilizzate per il ricovero dei pescatori. Assolutamente da non perdere inoltre, è anche Follonica. Questa località balneare è molto famosa perché è caratterizzata da lidi attrezzati, perfetti per le famiglie. È una città colorata e molto vivace, con un’offerta turistica vasta ed adatta per tutti i budget. Infine, vista la sua particolare posizione, permette di scoprire tutte quelle che sono le perle della Maremma.