ATLANDIDE SOMMERSA

VACANZA A GABICCE: ALLA SCOPERTA DELL’ATLANDIDE SOMMERSA

Ogni tanto prendersi una pausa dalla vita di tutti i giorni è assolutamente necessaria, e il bisogno di staccare la spina dalla quotidianità viene avvertita con maggior necessità soprattutto con l’arrivo della stagione estiva, quando il caldo e lo stress accumulato nei mesi precedenti incombono su di noi. Non c’è quindi niente di meglio di prendere la valigia e partire verso luoghi fantastici e misteriosi. Per farlo non è tuttavia necessario recarsi dall’altra parte del mondo: nella riviera romagnola è infatti possibile vivere una splendida avventura sulle tracce di una leggenda tutta da scoprire. Prenotando infatti il proprio b&b Gabicce Mare è possibile percorrere le tracce che ci porterà alla scoperta di quella che viene definita come l’Atlantide dell’Adriatico.

SULLE TRACCE DELLA CITTA’ SOMMERSA

A largo del comune di Gabicce Mare, a confine tra la romagna e le marche, nasce la leggenda dell’Atlantide dell’Adriatico. Si racconta infatti che dove oggi si estende solitario il mare, un tempo viveva e proliferava una città oggi scomparsa nelle profondità marine. Secondo quanto raccontato da coloro che fermamente sostengono di una città sommersa nell’Adriatico, un tempo a largo delle coste di Gabicce si estendeva un insediamento umano, che alcune fonti non certificate individuano come “insediamento di Conca”, il quale sarebbe successivamente divenuto vittima di un evento naturale ( un maremoto appunto) che avrebbe successivamente dato vita alla leggende di una città Atlantide italiana.

Nonostante le numerose ricerche da parte degli esperti volte a confermare l’effettiva presenza di elementi che potessero supportare una tale tesi, ad oggi purtroppo non esistono elementi sufficienti per dichiarare con certezza che una civiltà a largo di Gabicce esistesse e che fu successivamente sommersa dal mare a causa di eventi naturali non ancora chiari. Eppure la leggenda dell’Atlantide dell’Adriatico attira numerosi turisti e curiosi che una volta percorsa la strada panoramica che da Gabicce Mare porta a Gabicce Monte, primo insediamento medievale della città, si fermano a contemplare in silenzio il mare che si estende all’orizzonte, quasi a voler (o sperare di) intravedere nella vastità delle acque, un elemento o un miraggio, di quell’antico insediamento di cui tanto si narra.

Un viaggio, quello a Gabicce, che dalle tracce di una leggenda può in ogni caso portare alla scoperta di una storia certa, quella del medioevo romagnolo di cui sono assoluta testimonianza le numerose rocche e i numerosi borghi che ancora oggi sovrastano molte terre della riviera. Un’occasione importante per dedicare del tempo alla scoperta del nostro amato territorio, e di luoghi spesso dimenticato ma ricchi di storia, cultura e tradizione, che nonostante i secoli sembrano resistere alla modernità.

Una vacanza a Gabicce è poi sinonimo di assoluto divertimento: tanti i luoghi che è possibile raggiungere dal piccolo Comune di Gabicce come ad esempio i parchi divertimento o quelli tematici, dove in estate si riversano centinaia di turisti. Una scelta perfetta per trascorrere il giorno prima di lanciarsi nella movida notturna, dove tra discoteche e locali la musica alta accompagna i vacanzieri fino alle prime luci del mattino.