3 itinerari tutti italiani da fare in sella ad una bici

Vi piacerebbe intraprendere uno splendido viaggio in sella alla vostra bici ma non sapete qual è la meta davvero perfetta per voi? Partiamo dal presupposto che l’Italia offre una moltitudine di destinazioni, sia in montagna che al mare, più o meno accessibili a tutti e percorribili da chiunque sia appassionato di cicloturismo. Tra le altre cose, non è necessario utilizzare solo una semplice bici: potete anche decidere di optare per quella elettrica o elettrificata attraverso un kit pedalata assistita. Ma quali sono gli itinerari migliori da attraversare in sella alle proprie due ruote? In questa guida, abbiamo deciso di raccoglierne 3! Vediamoli.

1. Promontorio dell’Argentario – Toscana

La Toscana, da sempre, ospita paesaggi mozzafiato sia per chi ama fare escursioni a piedi che in sella alla propria bici. In questo caso specifico, abbiamo deciso di parlarvi dell’Argentario, nella maremma di Grosseto. L’intero percorso che porta da Capalbio a Porto Santo Stefano è lungo più di 75 km ma è tutto completamente pianeggiante. Potrete ammirare le splendide pianure della Toscana, la sua natura incontaminata e respirare aria sempre più pulita. Inoltre, tutte le zone di cui stiamo parlando sono rigorosamente poco trafficate, quindi più accessibili a chiunque desideri spostarsi proprio in bici.

2. Riviera del Levante in Liguria

Anche la Liguria è una regione ricca di paesaggi green, pensati appositamente per chi ama il cicloturismo. in questo caso, vi consigliamo il percorso sulla Riviera del Levante che parte da Levanto e arriva fino a Framura. La zona è sia collinare che pianeggiante e la pista è pensata apposta per pedoni e per ciclisti. Un percorso di 25 km, da attraversare sia in periodi più leggeri come la primavera che in estate. Nella bella stagione, infatti, è possibile fare anche un tuffo refrigerante presso porto Pidocchio, semplicissimo da raggiungere e dove fermarsi anche per una piacevole tintarella.

3. Torino – Venezia

È probabilmente il percorso per i più audaci. Parliamo di una percorrenza in bici da compiere anche in 15 giorni, e che parte da Torino per poi raggiungere Venezia. Senza dubbio è un’esperienza da sogno che permetterà di visitare una molteplicità di città del nord Italia come Cremona, Pavia e Piacenza ma anche una buona parte della Pianura Padana. È importante sottolineare che la pista non è ancora del tutto completa: mancano infatti all’incirca 250 – 290 km. Tuttavia, durante il percorso sarà possibile incontrare un basso numero di macchine con pendenze praticamente inesistenti. Un percorso perfetto per temerari e per chi è davvero appassionato di bici.